Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Close
 
Miglior prezzo
 

RISO, RANE e AGLIO NERO

 
Oggi ci troviamo sulla terrazza del Grand Hotel Majestic di Verbania Pallanza per presentarvi una nuova ricetta "Riso, rane e aglio nero".
Ingredienti:
Riso Carnaroli
Brodo Vegetale
Burro al Gusto di Scalogno
Formaggio Parmigiano
Burro
Panna Acida
Cosce di Rana
Farina
Aglio Nero di Voghera
Erba Cipollina

Iniziamo con il risotto e mettiamo un po’ di burro di scalogno in un tegamino, poi aggiungiamo del riso Carnaroli. Dobbiamo prima tostare il riso, è molto importante scaldarlo bene per avere un chicco croccante quando sarà cotto. Versiamo quindi del brodo di verdura e lasciamo cuocere per circa 16 minuti mentre continuiamo a versare il brodo e girare il risotto. Dopo 16 minuti il risotto sarà pronto e procediamo con la mantecatura. Togliamo la padella dal fuoco e aggiungiamo un po 'di panna acida un po' di burro e parmigiano. Quindi aggiungere la specialità, l'aglio nero fermentato di Voghera. Questo aglio fermenta per 90 giorni nella sua pelle, in modo che diventi nero con note molto più dolci di quello bianco. Un po’ di erba cipollina fresca, una mescolata velove e poi lo lasciamo riposare.

Cuciniamo le cosce di rana. In una padella con parecchio burro aggiungiamo del rosmarino e quando il burro è sciolto e ben caldo, aggiungiamo le cosce di rana precedentemente disossate e infarinate. Un pizzico di sale e pepe nero e sono pronti per la padella. Sarà una frittura molto veloce ma bisognerà bagnarle con un sacco di burro.

Una volta cotto, si dovrebbe scolare il burro in eccesso prima di controllare il risotto e preparare il piatto.

Sopra il risotto, ben steso sul piatto, metteremo le cosce di rana. Quindi termineremo con alcune erbe fresche e "Riso, Rane e Aglio Nero” sono pronti, buon appetito!
Ritorna al Magazine
 


Share
 
Scritto da:
Danilo Bortolin, Chef