Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

PASSATA DI CANNELLINI, CODE DI MAZZANCOLLE E BURRATA

 
Bentrovati!
Da FTL Domus 3000 che gentilmente ci ospita, oggi presenteremo una passata di cannellini con code di mazzancolle e burrata.
Ingredienti

Fagioli cannellini lessati
Code di Mazzancolle
Crema di Burrata
Erbe Aromatiche
Cipollotto
Peperoncino
Prezzemolo
Sale

Cominciamo con la realizzazione della crema di cannellini. Ho già messo a bagno i fagioli per otto ore, poi li ho lasciati cuocere in acqua senza sale per un'oretta e all'ultimo ho aggiunto sale e qualche aroma. Adesso tolgo gli aromi e qualche fagiolo che voglio lasciare intero come guarnizione, mentre il resto verrà frullato con parte della loro acqua di cottura. Aggiungo un pizzico di sale, dell'olio extravergine di oliva e frullo fino ad ottenere una bella crema liscia.

Iniziamo ora con la cottura dei gamberi, mettiamo a scaldare un pentolino antiaderente con un goccio di olio extravergine e delle erbe di timo e rosmarino, qualche rametto di prezzemolo a nostro piacere e un po' di peperoncino che secondo me sta molto bene con i gamberi e i fagioli. Aggiungiamo un po' di cipollotto e lasciamo scaldare per bene prima di adagiare le nostre code di gambero con un pizzico di sale e le lasciamo a cuocere.

Una volta che le code di gamberi sono cotte le togliamo dal fuoco e componiamo il piatto.
Mettiamo alla base un po’ di crema di fagioli ben calda ma non bollente, qualche fagiolo intero che avevamo tenuto da parte per dare una consistenza diversa, poi il cuore imburrata e per ultimo i nostri gamberi. E andiamo dare un po' di colore il piatto con le erbette che abbiamo usato per profumare: timo, rosmarino, prezzemolo e cipollotto. Un filo d'olio extravergine e la crema di cannellini, gamberoni e burrata è pronta.
Ritorna al Magazine
 


Share
 
Scritto da:
Danilo Bortolin, Chef