Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

LASAGNETTA GRATINATA

 

con ricotta di bufala e fiori di zucchina

Ingredienti

Farcia
- Ricotta di Bufala
- Mozzarella di Bufala
- Parmigiano Reggiano
- Olive Taggiasche
- Zucchine
- Fiori di zucca
- Origano
- Basilico

Pasta fresca
- Uova
- Farina

Condimento

- Pomodori Freschi

Seguire la stagionalità è ormai molto più di un suggerimento, si tratta di un vero e proprio diktat, che in sé racchiude dei principi di benessere ed ecologici. Si sono superati gli anni 80 con i loro eccessi – non solo in cucina – e quindi addio alle ostriche in alta montagna e alle fragole d’inverno.
Nel menù del ristorante “La Beola” del Grand Hotel Majestic diamo spazio ai formaggi di bufala, alle erbe aromatiche e alle zucchine nella stagione in cui queste crescono anche nei giardini nei nonni.

La preparazione inizia con la farcia, o il ripieno.
In un pentolino si scottano le zucchine tagliate a cubetti in un goccio di olio extra vergine di oliva.
Dopo qualche minuto si aggiungono i fiori di zucca tagliati grossolanamente, aggiustiamo di sale e pepe e non appena il fiore inizia ad appassire si tolgono dal fuoco e si versano in una terrina con la ricotta e la mozzarella di bufala tagliata a dadini, un cucchiaio di parmigiano reggiano e 2 o 3 olive taggiasche. Finiamo la farcia con un filo d’olio extravergine, qualche fogliolina di origano fresco e del basilico spezzettato a mano. Amalgamiamo il tutto aggiustando di sale e pepe.

Butto la pasta fresca (un foglio e cinque dischetti) in acqua bollente per un minuto, giusto il tempo per sbiancarla, e dopo scolata la metto in acqua e ghiaccio per bloccare la cottura.
Prima di preparare la lasagnetta, asciugo la pasta fresca in un canovaccio pulito.
Imburriamo uno stampino circolare e lo rivestiamo con il foglio di pasta, qui inizio a ‘costruire’ la lasagnetta: un cucchiaio di farcia, un dischetto di pasta, un cucchiaio di farcia, un dischetto di pasta…
Fino all’ultimo cucchiaio di farcia, su cui adagio un bocconcino di mozzarella di bufala prima di chiudere la lasagnetta con i lembi del foglio di pasta arricciando con la mano.

Terminiamo mettendo la lasagnetta nel suo stampino in un tegame a bagno maria, con un dito di acqua, irroriamo la superficie con del burro sciolto e del parmigiano. Inforniamo 12 minuti a 190° e poi impiattiamo girandola in un piatto fondo e guarnendo con la crudaiola di pomodori – pomodori pelati tagliati a dadini e conditi a piacere – e le erbe aromatiche.

Un piatto estivo perfetto anche per i banchetti con tante persone organizzati anche sotto il portico del Ristorante “La Beola” del Grand Hotel Majestic direttamente sul giardino.


Ritorna al Magazine
 


Share
 
Scritto da:
Danilo Bortolin, Chef