Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

INAUGURAZIONE DEL TEATRO MAGGIORE

 
La costa del lago Maggiore a Verbania ha cambiato sagoma nell’ultimo anno e si è arricchita di un nuovo edificio: il tanto atteso Teatro Maggiore.
 
Il Maggiore è un complesso architettonico, nato dalla matita dell’archistar spagnola Salvador Arroyo, dal carattere contemporaneo, scultoreo e fortemente espressivo, in grado di contenere una sala teatro da cinquecento posti, una sala più piccola da centoventi, un ampio foyer di ingresso e distribuzione con un’enorme vetrata a 180° sul lago. Dopo mesi di costruzione è adesso pronto per la prima stagione, e ancora prima per la serata inaugurale.
Sabato 11 giugno alle 21 Alessandro Haber, Rocco Papaleo e Sergio Rubini saranno diretti dal regista Giovanni Veronesi per uno spettacolo “a ruota libera” letteralmente, che la direttrice artistica Renata Rapetti promette essere unico e irripetibile. La prima serata si terrà all’aperto se il tempo lo concederà, quindi con una capienza di 1500 persone e uno sfondo naturale ineguagliabile.
La domenica sera, 12 maggio, i comici Lillo e Greg andranno in scena con lo spettacolo “The best of”. A corollario di entrambe le serate un “Percorso Il Maggiore”, curato da Lis Lab performing Arts, che attraverso installazioni, luci, danze, accompagnerà il pubblico nella “pancia” dell’architettura di Arroyo alla scoperta del teatro.
Fiore all’occhiello della programmazione estiva, l’opera lirica prodotta direttamente dal Coccia di Novara: Madama Butterfly di Puccini, presentata proprio a Verbania in prima assoluta, con la direzione d’orchestra di Matteo Beltrami, uno dei giovani direttori d’orchestra più accreditati nel panorama italiano e la regia di Renato Bonajuto. L’opera andrà in scena il 14 e il 16 luglio.
I Regi Corni in scena il 16 giugno. Il sestetto del Regio di Torino arriva a Verbania grazie alla Fondazione Piemonte del Vivo, con la quale è in essere una collaborazione. In programma musiche di Hendel, Bach, Mozart, Rossini, Wagner tra gli altri. Sempre dal Regio arriva il coro a cappella “Sole Voci”, che si esibirà il 24 giugno.
Ancora la lirica come filo conduttore degli eventi in programma il 18 e il 19 giugno. Il gran gala operistico, il 18 realizzato col festival Tones on the Stones, vedrà Katia Ricciarelli nelle vesti di ospite d’onore e narratrice, presenziare allo spettacolo dedicato a Puccini realizzato da giovani promesse della lirica.
Il 19, un insolito duo, Dario Vergassola e David Riondino in “Marguerite e Violetta: donne sull’orlo di una crisi respiratoria. Un viaggio attraverso musica e letteratura dalla Traviata di Verdi alla Dama delle camelie di Dumas”.
Non poteva mancare la danza, il 25 giugno con la compagnia EgriBianco danza che porta in scena “Beyond water borders” spettacolo ispirato all’acqua.
Nel corso dell’estate anche alcuni spettacoli “ospiti”, come quelli del cartellone del festival Villaggio d’artista e dello Stresa Festival per i Midsummer jazz concerts.
In estate non mancherà una rassegna cinematografica, curata da Leonello Cerri, del teatro Anteo di Milano e l’utilizzo dell’arena esterna per concerti di diversi nomi della musica leggera italiana.
Il Teatro Maggiore si trova nel Parco di Villa Maioni al termine della passeggiata panoramica che conduce da Pallanza a Intra, ed è quindi facilmente raggiungibile dal Grand Hotel Majestic, sia a piedi sulla strada pedonale che in auto, e presto, non appena sarà realizzato il pontile di attracco del teatro, sarà possibile arrivarci in barca.
Ritorna al Magazine
Share
 
Scritto da:
Grand Hotel Majestic, Redazione